Vinitaly 2018, Verona

Una rondine non fa primavera, ma sicuramente Vinitaly sì. La grande fiera scaligera segna infatti da mezzo secolo, 52 anni per la precisione, l’inizio dell’anno civile per le aziende vinicole italiane. È vero, c’è anche Prowein ma la (ker)messe teutonica – nonostante abbia registrato quest’anno un numero maggiore di espositori italiani rispetto a Francia e…

Vota: