Vinitaly 2018, Verona

Una rondine non fa primavera, ma sicuramente Vinitaly sì. La grande fiera scaligera segna infatti da mezzo secolo, 52 anni per la precisione, l’inizio dell’anno civile per le aziende vinicole italiane. È vero, c’è anche Prowein ma la (ker)messe teutonica – nonostante abbia registrato quest’anno un numero maggiore di espositori italiani rispetto a Francia e…

Vota:

Metodo Sur lie, pro & contro.

I vantaggi della sosta sui lieviti. Fra i cambiamenti che contraddistinguono il moderno approccio di cantina rispetto alla pratica adottata in passato, l’affinamento sur lie occupa un posto di rilevanza. Adottata inizialmente in alcune zone della Francia (Borgogna, Loira) per la conservazione e l’evoluzione dei vini bianchi come dei vini rossi, oggi la sosta sur…

Vota:

Le tendenze per quest’anno

  A cambiare non è solo il vino, ma anche i canali che lo promuovono e che riescono a veicolare il consumo di intere fasce di mercato come quella dei Millennials – si pensi, per esempio, alla popolarità di Instagram per le nuove generazioni. Nel comunicare il vino in futuro, il 49% degli intervistati da…

Vota:

Wine trend 2018

  Lungi dall’essere statico, il mondo del vino è in continua evoluzione, con cambiamenti sia interni che esterni che ne plasmano l’identità, talvolta in maniera repentina. Chi, anche solo dieci anni fa, avrebbe pensato che il termine Prosecco sarebbe diventato sinonimo di bollicine, erodendo il primato del ben più celebre Champagne? O che si sarebbe…

Vota:

Falsi vini d’autore

Ha fatto scalpore in questi giorni la notizia di un Amarone che Michele Antonio Fino, nell’articolo per Intravino, definisce eufemisticamente “double face”. Si tratta di un Amarone che, sotto l’etichetta con la scritta “Amarone della Valpolicella 1997 Riserva” ne presenta un’altra, più piccola, che riporta invece la dicitura “Rosso Verona Indicazione Geografica Tipica 2013”. Michele…

Vota:

Vino sfuso

Quando si parla di vino, si sta solitamente parlando di vino imbottigliato. Ma questa non è che metà della medaglia: dall’altra si staglia il mondo dello sfuso. Un settore, quello dello sfuso, che nei decenni scorsi è stato la colonna portante di intere regioni vinicole, soprattutto nel Sud Italia da cui partivano le cisterne con…

Vota:

Vitigni autoctoni italiani, “fuori dall’Italia”

Vitigni autoctoni …è questa una delle parole chiave per indagare il trend attuale del mercato enoico mondiale – accanto a tendenze come #volcanicwine e #naturalwine, con quello che ne consegue a livello di popolarità per regioni come l’Etna o prodotti come il colfondo/rifermentato in bottiglia/sur lie. Da New York a Copenhagen, dall’Australia al Giappone, i mercati…

Vota:

Lieviti : l’enologia che cambia.

Due sono i rami dell’enologia dove l’innovazione sta muovendo passi decisivi, che nei prossimi anni porteranno ad una modifica importante, laddove non rivoluzionaria, del panorama vinicolo mondiale. Lo scorso dicembre, l’evento RIVE in scena a Pordenone, ha permesso di rivolgere uno sguardo ravvicinato ad entrambi questi temi.   P I W I Il primo riguarda…

Vota:

Wine2Wine 2017, Verona

Due giorni, quelli di Wine 2 Wine lo scorso 4 e 5 dicembre, in cui il mondo del wine business italiano si è interrogato confrontandosi con importanti, talora cruciali, figure estere del mondo del vino. Un’agenda fitta, con incontri di mezz’ora che hanno contribuito ad abbozzare un ritratto delle tendenze attuali. – la sala congressi…

Vota:

Le migliori etichette del 2017

  È stata pubblicata alcuni giorni fa la Top 100 di Wine Spectator che annuncia i migliori assaggi mondiali del 2017. La lista rimane un punto di riferimento per i mercati globali pur suscitando ogni anno non poche polemiche – in primis per la sua visione americano-centrica. E qui ci chiediamo per quanto la critica…

Vota:

Wine Festival 2017, Merano

  Oggi, 10 novembre 2017, si aprono le porte del Merano Wine Festival. Per la 26esima volta, da quando nel 1992 Helmuth Köcher assieme a Johann Innerhofer e Othmar Kiem inaugurano un evento che vede coinvolti 50 produttori riuniti allora al Palace Hotel e che totalizza ben 1000 visitatori. Un numero importante in un momento…

Vota:

Gli standard di Qualità in dettaglio

(segue) Questi standard, di cui va sottolineata la natura volontaria, ampliano il raggio di controllo e di azione anche su altri aspetti documentali, come per esempio, il controllo delle conformità delle etichette, il confronto delle tabelle nutrizionali riportate in etichetta con i risultati analitici, oltre ad altri aspetti legati ai requisiti specifici e legali delle…

Vota:

Vini vulcanici: solo un brand ?

Dato il suolo vulcanico, non si può non parlare di mineralità. L’opinione odierna degli studiosi tende ad avvallare la labilità, laddove non proprio l’inesistenza, di correlazione diretta fra suolo e mineralità del vino. “Queste osservazioni, che – sulla scorta di sperimentazioni ormai corpose e robuste – si possono oggi ritenere sostanzialmente acquisite, sono giunte tuttavia…

Vota:

Previsioni vendemmiali

L’Italia è già in piena vendemmia: al 28 di agosto era già stato raccolto il 20% della produzione. Si vendemmia al Sud, dove la prima sforbiciata risale al 22 luglio in Sicilia, seguita il 26 in Sardegna e poi a cascata da Puglia e Lombardia, dove i grappoli sono stati riposti nelle cassette appena dopo…

Vota:

Canada: amore e monopolio – 2/2

segue dal precedente articolo: “Canada: amore e monopolio – 1/2“   Popolarità del vino italiano: i fattori chiave. “La popolarità dei vini italiani è cresciuta in maniera significativa negli ultimi 5-8 anni – racconta Gurvinder – Amarone, Barolo, Brunello, SuperTuscan e Chianti sono conosciuti da anni ma nell’ultimo lustro l’interesse è maturato e si è…

Vota: